I 5 vantaggi di un software per il mentoring

mentoring software
Pubblicato da: Daniela Belotti Categoria: Articles, Mentoring, software tag: , ,

I progetti di mentoring si stanno moltiplicando finalmente anche in Italia. Le aziende sempre più considerano le loro “persone” un asset fondamentale.  Diffondere le competenze delle diverse generazioni presenti in azienda arricchisce tutti e aumenta la competitività e la produttività. Ma come farlo al meglio?  Una progettazione mirata e il supporto di un software per il mentoring sono le leve del successo di un programma. Ma come un software ci può aiutare a fare il lavoro più vecchio del mondo?

Se hai già gestito un progetto di mentoring sai che devi essere un campione. Tu per primo devi essere entusiasta del programma, conoscere lo schema di un progetto di mentoring, essere un eccellente project manager e avere tanto tempo da dedicargli. Supponiamo che tu abbia già fatto tutte le verifiche necessarie e sia pronto a partire.

1° VANTAGGIO: IL MATCHING AUTOMATICO

Dopo aver determinato i criteri di selezione per i tuoi mentor e mentee, dovrai portare a bordo quelli che comprendono il valore di un percorso di mentoring e sono disposti a mettersi in gioco. Poi arriva il momento più delicato: l’abbinamento. Potresti comporre le coppie in base alle sole competenze usando un excel. Oppure prediligere la chimica mettendo mentor e mentee in una sala e vedere se si piacciono. Altrimenti la tecnologia può venirti in aiuto: un algoritmo pensato allo scopo può individuare per te il miglior abbinamento possibile tra i candidati disponibili. Basta che rispondano a qualche domanda mirata e studiata allo scopo per profilarsi e il gioco è fatto!

2° VANTAGGIO: GOAL E MILESTONE

E ora che li hai abbinati ? Fare il mentore/mentee richiede ad entrambi la capacità di instaurare una relazione di fiducia, strutturare un percorso e di essere focalizzati sugli obiettivi.  Un software ti permetterà di strutturare il tuo progetto di mentoring e far sì che i partecipanti siano guidati nel loro percorso. Non solo potranno via via fissare i loro obiettivi, ma anche i tempi per raggiungerli e soprattutto ne terranno traccia senza doverli chiamare periodicamente per avere un resoconto degli sviluppi. Hai idea del tempo che risparmieresti?

3° VANTAGGIO : TUTTO INTEGRATO

Quante mail ricevi al giorno? clienti, fornitori, colleghi, newsletter affollano le nostre bacheche della posta e se non siamo più che organizzati nell’archiviazione la mail che ci serve è sempre quella che non troviamo più. E se i tuoi mentor e mentee potessero scriversi in un ambiente dedicato e riservato e avere a disposizione tutta la storia della loro partnership, i documenti scambiati, i temi affrontati?

4° VANTAGGIO: I REPORT PERSONALIZZATI

Sicuramente avrai previsto di monitorare lo sviluppo del progetto. Avrai nel tuo progress l’appunto di chiamare mentor e mentee almeno una volta al mese per sapere se si stanno vedendo. Avrai bisogno di sapere quanti incontri hanno fatto, se sono soddisfatti, quali risultati hanno raggiunto. E se il sistema lo facesse per te?

5° VANTAGGIO: FORMAZIONE MIRATA A DISPOSIZIONE

Essere un brillante manager, imprenditore o professionista non consente automaticamente di saper trarre il massimo da una relazione di mentoring. E soprattutto all’interno di un’organizzazione è necessario che tutti mentor e mentee siano allineati su una traccia comune. Inoltre un percorso di mentoring permette di individuare via via quali siano le competenze più deboli dei partecipanti ed allenarle con il confronto continuo. Avere la possibilità di mettere a disposizione contenuti mirati sugli obiettivi del tuo progetto sempre fruibili dai partecipanti ti farà ottenere migliori risultati in minor tempo per tutti.

Riepilogando: tutto integrato, migliore organizzazione e gestione del programma , miglior rapporto costi/benefici.

Cosa aspetti a chiederci una demo?

#mentoringsoftware #mentoringis2way

Daniela Belotti
Co-Founder
Bemymentor

Condividi questo post