Autore - bemymentor

intervista

Come le startup affrontano il covid

"Come stai?" è una domanda potente se fatta con la vera intenzione di ascoltare la risposta. soprattutto in un momento come questo in cui la solitudine è dirompente anche se lavori con un team di grande valore. Il magazine online statup.info  ha fatto un'indagine a livello nazionale e ha chiesto alle startup come hanno affrontato questo periodo difficile. Quali problemi hanno incontrato principalmente e se ne usciranno cambiate. E io ho risposto a nome del team di BeMyMentor Se vi interessa sapere come è...

Leggi di più...
starbuck

lo starbucks della formazione

Chi non si è trovato di fronte a file intere di persone, teoricamente in formazione con gli occhi fissi sullo smartphone? Il training non è stato abbastanza sexy? Interattivo? Attivo? Social? Più semplicemente, contro la vita non possiamo vincere. Lavoro, famiglia, amici, intrattenimento: è tutto nello smartphone, dove pubblico e privato convivono. Tutto ciò che non tiene conto di questa ibridazione è simulazione: non tocca le corde profonde che motivano e attivano le persone. Serve alla formazione una trasfusione di vita. Come? Leggi...

Leggi di più...
patto tra generazioni

Mentoring e politiche attive del lavoro

Può il Mentoring essere il propellente per le politiche attive del lavoro?  In un periodo in cui l'employability, cioè la capacità delle persone di entrare e rimanere nel mondo del lavoro sta diventando un tema di welfare aziendale, mettere a sistema le competenze di manager esperti con le persone in cerca di lavoro è secondo noi una soluzione possibile. Significa creare un patto intergenerazionale per la competitività e l'impiegabilità, in cui persone con esperienza manageriale accompagnino giovani e meno giovani in...

Leggi di più...
bemymentor insieme

mentoring moderno e bidirezionalità

Il mentoring moderno va sempre più travalicando l'impostazione mentor e mentee in cui le competenze e la crescita professionale passano da un senior ad uno junior attraverso il role modeling. Le differenze generazionali hanno evidenziato eccellenze di competenze in ambiti diversi. I senior sono solitamente più ferrati sulle soft skills mentre gli junior nativi digitali sono abituati a masticare digital innovation ed essendo usciti più recentemente da corsi universitari e non sono al passo con le novità tecnologiche. Ecco che allora...

Leggi di più...